Ricette Semplici e Veloci

Gastronomia Italiana

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter

Ingredienti

una cipolla,

80 g di burro,

250 g di lardo,

300 g di fegato d’oca,

qualche foglia di menta,

un ciuffetto di cerfoglio,

sale,

pepe,

un piccolo tartufo nero,

2 uova

Pelate e tritate molto finemente la cipolla, facendola quindi rosolare in un tegame con 50 g di burro.
Pestate il lardo nel mortaio (o tritatelo molto finemente, scaldando ripetutamente le lama della mezzaluna), poi trasferitelo nel tegame, lasciandolo cuocere a calore moderatissimo, e rimestandolo di tanto in tanto, finché si sarà sciolto del tutto.
Lavate il fegato, asciugatelo, affettatelo e mettetelo nel recipiente del lardo, lasciandolo rosolare a fiamma allegra: spolverizzatelo con un finissimo trito di menta e cerfoglio, salatelo e pepatelo, poi toglietelo dal fuoco e passatelo con il suo fondo di cottura al setaccio, raccogliendo il ricavato in una terrina.
Pulite il tartufo con uno spazzolino per asportare eventuali residui di terra, quindi affettatelo a lamelle sottilissime, con l’apposito utensile, e unitelo al passato di fegato insieme alle uova.
Amalgamate bene il composto e trasferitelo in uno stampo rettangolare unto di burro, pareggiando la superficie con il dorso di un cucchiaio.
Cuocete in forno a bagnomaria per 25 minuti.
A cottura ultimata, togliete lo stampo dal forno, asciugatelo e capovolgetelo sul piatto da portata, estraendo lo sformato.
Questo piatto si può preparare anche rivestendo lo stampo di pasta sfoglia, in modo che il patè di fegato, a cottura ultimata, risulti avvolto da una bella crosta dorata.
La cottura non dovrà essere più fatta a bagnomaria ma nel forno e il tempo verrà prolungato a 40 minuti

Con Gli Stessi Ingredienti Puoi Fare:

  1. Sformato rosemary
  2. Sformato di peperoni
Categorie: Antipasti, Fegato d'oca, Sformato
Categories: Antipasti

<